ANNO 1014 DI

Questa è la seconda campagna con D&D 5° edizione. Abbiamo scelto come base per la nostra campagna il modulo avventura "Curse of Strahd", un'avventura miliare di D&D, riveduta e corretta per la 5° edizione.
Non conosco l'avventura originale, ma il lavoro di revisione preparato, vale tutti gli euro spesi. Come alcuni di voi sapranno Strahd è un vampiro, ma non il vampiro che agisce nell'ombra e di nascosto per celare la propria natura, ma il legittimo sovrano del suo sfortunato regno.
Ciò che mi ha fatto propendere all'acquisto di questo "tomo" è l'atmosfera cupa, libera dal classico buonismo, che per situazioni ed eventi, accompagna gli avventurieri in un mondo che ha dimenticato la luce.
Di seguito indico alcune personalizzazioni senza entrare troppo nel particolare per non dare anticipazioni agli avventurieri.
Glantri prima della guerra con Alphatia
1009-1013 DI: Glantri e la Boldavia.
Quella che vedete qui sopra è la mappa dei Principati di Glantri, una sorta di magocrazia, a ovest dell'Ethengar e a nord della Repubblica di Darokin.
Come descritto in questa pagina, nell'ultima settimana del 1009 DI, la violenta battaglia magica che ha visto impegnati i maghi di Alphatia contro il principe Etienne d'Amberville, ha avuto come conseguenza violenti cataclismi e sconvolgimenti in tutto il mondo conosciuto.
Dopo 4 anni i principati sono ancora in lotta tra loro per la successione al trono, mentre la chiesa di Rad si è sciolta.
La nostra avventura è ambientata a nord est di Glantri, nel Principato di Boldavia, anno 1014 DI.
Il principe reggente di Boldavia, Morphail Gorevich del casato Igorov, è un vampiro. La notizia era nota al principe d'Amberville, il quale tollerava la cosa a patto che il morbo non si espandesse.
Il principe Morphail del resto da molto tempo sembrava aver perso ogni interesse sulle lotte di potere dei principati, lasciando esse ai suoi parenti più prossimi.
Con la scomparsa di Etienne d'Amberville, però accadde qualcosa di inaspettato.
Alla fine del 1009 DI, tutto il territorio degli Igorov (non tutta la Boldavia), fu circondata da una nebbia magica, impenetrabile.
Il casato Igorov era nel caos più assoluto, cosa poteva essere successo al principe Morphail Gorevich?

1014: La Boldavia Oggi
Sono 4 anni che Morphail Gorevich è scomparso all'interno della nebbia magica che circonda le sue terre e il casato Igorov, dopo l'inevitabile perdita di influenza politica, ha iniziato a guardare avanti per ricostruire i legami di potere che aveva prima del 1009.
A guidare il fronte era Lady Natacha Datchenka, baronessa di Pavlova.
La donna Vampiro, cugina del principe, non desiderava affatto il ritorno di Morphail, anzi oramai il casato si era abituato alla sua assenza.
Piuttosto era interessata a scovare tutti i tesori sepolti in quell'antica terra e ad impossessarsi dei segreti del suo oscuro cugino.
Morphail Gorevich
NB: Strahd Zorevich è divenuto nella nostra campagna Morphail Gorevich, mentre la Barovia è divenuta il territorio degli Igorov all'interno della Boldavia.