mercoledì 1 maggio 2013

Dainax il nero

Nell'area di Bonaccia sono presenti 27 naufraghi, ciò che resta di tre equipaggi. Si presenta Loras, un mercante Githzerai e racconta agli avventurieri di essere naufragato 5 giorni fa. Tuttavia la prima domanda che pone ai suoi salvatori è se abbiano affrontato Dainax, il possente drago nero che li tiene schiavi in quel luogo. In ogni naufrago Dainax ha impiantato un girino che sporge dalla nuca. Se si prova a rimuoverlo il naufrago muore. I naufraghi raccontano che quando Dainax spunta dalla vicina nube astrale, paralizza i naufraghi vicino a sé e ne cattura uno portandolo all'interno della nube velenosa (come sappiamo dal riassunto precedente, i Guerrieri dell'Alba hanno perduto metà equipaggio a causa della nube velenosa).

Loras e gli altri naufraghi hanno paura di lasciare l'area, temono che il girino che hanno impiantato in qualche modo non avvertendo la vicinanza di Dainax possa ucciderli tutti. Aramil sa che gli Slaad si riproducono per impianto tramite girini, anche i terribili Mind Flyer si riproducono nella stessa maniera, ma ciò che Dainax compie è davvero insolito. Helin ipotizza che Dainax sia un drago psionico, però l'ipotesi sembra troppo forzata.
Loras chiede aiuto agli avventurieri, però non ha ricompense da offrire. Tutto ciò che aveva è stato rubato da Dainax, un capitale di circa 10 mila lapis (100.000 mo) più un artefatto che stavano portando ad Asgard. Lo stendardo di Thor, un potente oggetto magico divino in grado di cambiare le sorti di una battaglia se usato bene.
I Guerrieri dell'Alba accettano e studiano un piano per attaccare di sorpresa il drago nero la prossima volta che si sarebbe presentato per cacciare. Loras si offre volontario per fare da esca ed attirarlo verso la loro nave.
Il piano funziona, però Loras muore ucciso da un soffio acido del drago, mentre Aramil riesce ad arpionare il drago e Helin lo blocca a terra con una ragnatela magica. Melodia stordisce ripetutamente il drago, mentre Odar e Khaless infieriscono sulla possente creatura intrappolata.
Dainax nonostante i numerosi colpi subiti non soccombe, riesce a liberarsi e fugge non prima di aver attivato il girino che i naufraghi avevano in testa, uccidendoli tutti!
Basiti gli avventurieri rimangono ad osservare la strage compiuta dal drago.
Dainax, terminata la strage, torna nella nube scomparendo alla vista degli eroi.